La Consulenza tecnica CTU - Media Campus

Vai ai contenuti

Menu principale:

Attività Formative


LA CONSULENZA TECNICA DALLA PROSPETTIVA DEL CT DI PARTE TRA NORME, PRINCIPI E LUOGHI COMUNI
Il corso è valido ai fini del mantenimento della certificazione norma UNI 11477 (1 credito per ciascuna ora)

LATINA, 23 febbraio 2024
Centro congressi Hotel Europa, Via Emanuele Filiberto 14

ore 10.00 - 14.00

ABSTRACT
“Memorie” dei CTP. Un termine impropriamente usato all'interno delle operazioni peritali, da sempre. Eppure, a distanza di 15 anni e ben tre riforme dalla loro “trasformazione” procedurale, capita ancora di sentirle richiedere formalmente da colleghi nel ruolo di CTU. Sulla consulenza d’ufficio, si è detto e scritto molto, anche al di là delle norme di procedura, così dimenticando che i protagonisti della vertenza sono le parti e, di conseguenza, all’interno delle operazioni peritali, i rispettivi CTP. Il CTU, dal canto suo, è il garante del contraddittorio, importante ruolo che, in qualche caso, si confonde tra arbitrario e arbitrale, cedendo il passo ad autonomie autoassegnate che rischiano di ledere pericolosamente il diritto delle parti.

RELATORI:
Andrea Olivieri - Perito assicuratico, ricostruttore sinistri
Tiziano Ottavi - Avvocato
Maria Angelina Paonessa - Avvocato

A chi si rivolge - Periti assicurativi, Patrocinatori stragiudiziali

Quota di partecipazione:
Per iscrizioni pervenute entro 09.02.2024 - Euro 75,00 più IVA (compreso il coffee break). Da versarsi con bonifico bancario
Per iscrizioni pervenute dopo il 09.02.2024 - Euro 95,00 più IVA (compreso il coffee break). Da versarsi con bonifico bancario

Bonifico bancario: Intestato a Mediacampus s.r.l.
UNICREDIT BANCA - Ag. Padova San Fermo - IBAN: IT 83 D 02008 12120 000002605242
PROGRAMMA DEI LAVORI

Ore 10.00 - Inizio dei lavori
    • Cenni sul nuovo Rito “Cartabia”: Panoramica delle modifiche; Concetto di procedimento semplificato di cognizione; Modifica dei termini; Anticipazione dell’istruttoria; Processo telematico.
    • L'Accertamento Tecnico Preventivo come mezzo istruttorio nell’attuale riforma.
    • Principi fondamentali del giudizio: Onere della prova (Art. 2697); Preclusioni istruttorie.

  • I protagonisti del processo civile: le parti e i CTP; Consulenti tecnici a confronto.
    • Il “capitolato” delle operazioni peritali: Il quesito del Giudice.
    • Le operazioni peritali: svolgimento, partecipanti, abilitazioni, ausiliari e delegati, terzi intervistabili.
    • Prove acquisibili dal CTU: concetti tra prove di merito e fatti accessori o secondari, giurisprudenza recente (Cass. 3086 del 1° febbraio 2022); Perizia esplorativa nelle consulenze deducenti e percipienti; Esame diretto delle prove; Valore della prova testimoniale diretta e deduttiva.
    • Le osservazioni delle parti in contradittorio e successive alla relazione preliminare del CTU
    • Esposizione delle fonti, della dottrina, dell'esperienza.
    • Dottrina: Concetto di regola d’arte e conformità.
    • Etica e deontologia nel collettivo peritale.
    • Casi di studio.
Ore 14.00 - Conclusione dei lavori
Nota:
Per le modalità didattiche interattive, il corso è a numero chiuso, riservato ad un massimo di 40 persone.
Relatori:
Andrea Olivieri, nato a Torino nel 1968, perito assicurativo dal 1986, ha fin da subito diviso le proprie attività tra l’estimotecnica e la consulenza tecnica forense in materia di infortunistica stradale e del lavoro, in ambito civile e penale, operando anche come ausiliario tecnico per case automobilistiche di rilievo nel diritto del consumo. Tra il 1999 e il 2004 ha fatto parte di una commissione italo-francese presso la Camera degli Ingegneri di Francia per la ricerca sulle energie propulsive alternative, laureandosi in Ingegneria meccanica presso l’École polytechnique di Parigi. Si è dedicato approfonditamente allo studio della fenomenologia della grandine operando, in Italia, Francia e Spagna nel coordinamento ispettivo nei cantieri di riparazione per primarie case automobilistiche e assicurazioni. Nelle proprie esperienze associative, ha contribuito nella redazione e presentazione di due disegni di legge per l’istituzione dell’Albo dei Periti Esperti dei danni da circolazione stradale e dei natanti, prevedendo l’inserimento della figura peritale all’interno del Codice della Strada in qualità di incaricato di pubblico servizio. Per oltre venticinque anni, ha operato come Consulente del Fondo di Garanzia Vittime della Strada per i distretti Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta.

Tiziano Ottavi, nato a Terracina nel 1969, Avvocato laureato presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, con specializzazione in Diritto del Lavoro, ha maturato successivamente una notevole esperienza professionale in diverse aree del diritto, tra cui esecuzioni immobiliari per le quali ha ricevuto incarichi professionali da parte di diversi tribunali della Provincia di Latina, oltre che bancario, assicurativo e risarcimento del danno. L’Avv. Ottavi Tiziano, sulla scorta delle aree di specializzazione è altresì impegnato nel diritto dello sport, e nel diritto penale. Ha conseguito un Master in comunicazione nel 2010. Altresì è Corrispondente Diplomatico dell’Ordine dello Stato di Malta presso la Santa Sede di Roma dal 2015. Altresì nel 2023 è stato nominato componente del consiglio direttivo e procuratore legale dell’Associazione Familiari e Vittime della Strada ASP. Impegnandosi nella divulgazione della sicurezza stradale nelle scuole medie e superiori della Provincia di Latina e Roma.

Maria Angelina Paonessa nata a Napoli nel 1991, Avvocato laureata presso l’università degli Studi di Roma Tre discutendo una tesi in materia di diritto privato inerente alla responsabilità civile intitolata “L’imputabilità del fatto dannoso”. Ha continuato ad aggiornarsi costantemente, da ultimo, presso la scuola giuridica “Formazione Giuridica Scuola Zincani”. Ha collaborato con la rivista “FeditalImprese Piemonte” a cura del Dott. Francesco D’Alessandro, nella redazione di articoli giuridici curando la rubrica “Responsabilità e Risarcimento”.
Iscritta all’albo degli Avvocati del foro di Latina si occupa principalmente di redazione di atti giudiziari e contratti afferenti alla materia del diritto civile, in particolare diritti reali, diritto condominiale, responsabilità contrattuale ed extracontrattuale, diritto di famiglia e recupero crediti.
...
MEDIA CAMPUS: LA FORMAZIONE PER IL PROFESSIONISTA DEL RISARCIMENTO
 
Torna ai contenuti | Torna al menu